Back
15 gennaio 2017

SFILATA UOMO AUTUNNO INVERNO 2017

Salvatore Ferragamo celebra un nuovo capitolo della sua storia con la prima collezione uomo creata da Guillaume Meilland che rilegge i codici dell'abbigliamento maschile Ferragamo immergendoli in un melting pot globale di tessuti, tecniche ed esperienze, filtrati dalla sofisticata tradizione sartoriale e dalla perizia artigianale tipicamente italiane.

Per far questo, Meilland ha rielaborato la silhouette, la gamma di colori, la struttura e le finalità dell'abbigliamento uomo, creando un nuovo linguaggio e un  approccio sartoriale che sfidano costantemente lo status quo a favore di una modernità urbana ed elegante. 

 

Una duplicità di elementi attraversa la collezione: due silhouette, una allungata e strutturata, l'altra più voluminosa e morbida; la fusione di idee di design intergenerazionali dove l'esperienza pluriennale degli artigiani italiani incontra le innovazioni più avanzate; l'impermeabile abbina pelle di vitello e corduroy ha una texture gommata; icone dell'abbigliamento outdoor, come peacoat e flight jacket, sono ricostruiti secondo abbinamenti di tessuto inaspettati. 

Volume e consistenza per la maglieria in cashmere; verve e vibrazioni per sofisticate fantasie. 

 

Le nuance nere si rivelano in aubergine, i toni del blu sono illuminati da piccole esplosioni di colore.

 

Due modelli fondanti per le calzature: il primo reinterpreta i tipici stivali da lavoro americani, a punta arrotondata, con suola alta tipo creeper, che assume maggiore volume quando vengono applicati studs in gomma. Il loafer è invece perfetta espressione artigianale, forma allungata e tomaia profilata da un sottile intreccio di pelle. 

Le borse esaltano le proporzioni: una sacca in pelle oversize doppiata di pelliccia, e un grande marsupio in pelle, da indossare sulle spalle come uno zaino.

 

Con in mente il coraggio e lo spirito pionieristico di Salvatore, Meilland ha spinto i codici dell'abbigliamento maschile Ferragamo all'interno di una nuova era, in linea con la molteplicità e la prospettiva globale dell'uomo moderno.

Visualizza PDF (47 KB)